Le ultime tendenze per arredare il bagno

Per quanto non sia certo la stanza più in vista della casa, il bagno è un locale fondamentale nella scelta di un immobile, proprio per la sua dimensione fortemente intima. 
tendenze_bagno

Per quanto non sia certo la stanza più in vista della casa, il bagno è un locale fondamentale nella scelta di un immobile, proprio per la sua dimensione fortemente intima. 

Negli ultimi tempi l’architettura dei bagni ha registrato un boom di nuove tendenze per accontentare anche i palati più raffinati, e le nuove tecnologie hanno reso il lusso abbordabile anche ai ristrutturatori con meno risorse. Ecco alcuni consigli di tendenza per rendere più appetibile il proprio appartamento:

La vasca

La scelta della vasca dipende spesso, oltre che dal gusto, da alcuni vincoli strutturali. Come già visto per i monolocali, l’organizzazione dello spazio è cruciale quando si tratta di valutare la vendita o l’acquisto di un immobile.
Per chi dispone di un bagno particolarmente ristretto, in cui ogni centimetro è prezioso, la vasca ad angolo rappresenta sicuramente una soluzione di gran pregio, soprattutto nel caso di pianta rettangolare allungata o di vasca sotto finestra, che renderebbe scomodo l’accesso alla maniglia dell’infisso. Se poi si vuole inserire l’idromassaggio, l’impatto scenografico della vasca angolare è di certo una scelta vincente.
Se lo spazio non è un problema invece, la vasca in stile vittoriano, inserita in un contesto coerente, dona un aspetto davvero premium, ma richiede la realizzazione dello scarico a pavimento.

La doccia

Di una doccia vanno valutati diversi elementi, ma tra le soluzioni più in voga c’è quella che prevede l’assenza del piatto. Sempre più spesso, un escamotage pratico quale quello della doccia a filo pavimento raccoglie consensi anche tra i designer. L’importante è che il pavimento abbia una leggera inclinazione convergente verso lo scarico: a regola d’arte, si può prevedere un massetto con pendenza del 2% verso la canalina, rivestito di una guaina in polietilene.

Cromie

Giocando con il colore, in bagno, si può dare profondità e calore a quella che spesso è la stanza più ristretta della casa. L’alternanza tra bianco e nero, ad esempio, dona eleganza e sofisticatezza. Preservate il nero per gli elementi decorativi, in quanto per il sanitario la soluzione migliore è indubitabilmente quella classica.
Anche riservare un colore scuro a una sola parete, magari in contrasto con un pavimento più chiaro e vivace, darà un aspetto più profondo alla stanza a un costo di realizzazione davvero contenuto.

NEWS

05_milano_nuove_architetture

Archistar a Milano firmano nuovi edifici gioiello

Negli ultimi anni, Milano è stata al centro di una straordinaria rivoluzione dal punto di vista architettonico, con un fortissimo slancio verso la modernità di cui i grattacieli di Porta […]
contrato-compraventa-vivienda1

Legge sulla concorrenza nel mercato immobiliare

Lo scorso 29 agosto è entrata in vigore la legge concorrenza (la n.124/2017) che si inserisce nelle trattative di compravendita immobiliare con un’opzione che potenzialmente potrebbe mettere in difficoltà soprattutto […]