Urban village navigli: più di mille richieste di partecipazione al progetto di cohousing

Sono più di mille le famiglie che hanno fatto domanda per partecipare a “Urban Village Navigli”. Il progetto è promosso da Cohousing.it, il portale che riunisce una community che conta più di 25mila iscritti ed è coordinato dalla società NewCoh.

Il piano prevede la demolizione di un vecchio complesso scolastico al fine di costruire cinque nuovi edifici residenziali che sorgeranno al civico 18 di via Pestalozzi, vicino al Naviglio Grande e alla chiesa di San Cristoforo.

Le manifestazioni d’interesse per aderire al progetto sono state raccolte direttamente tramite il sito Cohousing.it, mentre le proposte ufficiali per diventare cohouser potranno essere presentate da giovedì 12 ottobre. Lo stesso giorno si terrà un incontro serale di presentazione del progetto. I lavori partiranno ufficialmente solo in caso di raggiungimento del 60% della vendita della proprietà.

Proprio in quanto progetto di cohousing, l’Urban Village Navigli avrà, oltre ad appartamenti privati, principalmente trilocali e monolocali, degli spazi condivisi, come aree verdi, lavanderia, cantina, area wellness e fitness in modo da favorire contatti quotidiani e positivi con gli altri proprietari.

Secondo i promotori il valore dell’operazione non è solo tangibile, ma è soprattutto di capitale umano, poiché i proprietari sono chiamati a progettare insieme l’edificio in cui andranno a vivere, svilupperanno idee, amicizie, contatti, progetti di vita e di lavoro. Sarà interessante capire se questo nuovo modello abitativo, che sta riscuotendo grande successo, stimolerà effettivamente la creazione di buoni rapporti di vicinato che, probabilmente, in una grande città come Milano, negli ultimi anni si sono indeboliti.

Leave a Comment

NEWS

Tramonto Maldive

Buone vacanze da Sigest!

” A man travels the world over in search of what he needs and returns home to find it.” George Moore, celebre letterato irlandese dello scorso secolo, attraverso questa citazione […]