Salone del mobile: numeri e tendenze dell’evento del momento

16 padiglioni, 200mila metri quadri di superficie espositiva e 2000 espositori, di cui 650 designer del Salone Satellite, con un 34% di aziende straniere: sono i numeri della 56a edizione del Salone del Mobile, la kermesse dedicata al design e al mondo dell’arredamento per la casa, nata nel 1961 per promuovere le esportazioni italiane di mobili e dei suoi complementi.

16 padiglioni, 200mila metri quadri di superficie espositiva e 2000 espositori, di cui 650 designer del Salone Satellite, con un 34% di aziende straniere: sono i numeri della 56a edizione del Salone del Mobile, la kermesse dedicata al design e al mondo dell’arredamento per la casa, nata nel 1961 per promuovere le esportazioni italiane di mobili e dei suoi complementi.

Tra il 4 e il 9 aprile 300mila persone sono attese a Milano da 165 Paesi del mondo, per i 1.400 eventi del Fuorisalone oltre che per visitare i padiglioni di Milanofiera. Il motto dell’edizione 2017 è “Il Design è uno stato a sé. E Milano è la sua capitale”.

Tre le tipologie stilistiche, Classico (283 espositori), Design (874 espositori, la maggioranza) e xLux (239 espositori), quest’ultima in crescita e in sostanza coincidente con le linee Home (sempre più importanti e sofisticate) delle grandi firme della moda.

Come ogni edizione, il Salone presenta anche due esposizioni biennali e quest’anno tocca a Euroluce (485 espositori) e Workplace (101 espositori), dedicati rispettivamente alle proposte di illuminazione e per l’ufficio.

Gli altri eventi in Fiera sono la mostra DeLightFul (con la direzione artistica dello Studio Ciarmoli Queda), una visione inedita dell’abitare contemporaneo e A joyful Sense of Work (curatrice Cristina Cutrona) sul “senso felice del lavoro” e come lo spazio ufficio possa contribuire a raggiungerlo.

Il cuore della manifestazione è dunque il polo fieristico di Rho, ma mentre tra i padiglioni della fiera vengono svelate al pubblico e agli addetti ai lavori le ultime novità in fatto di arredo, il centro meneghino si sta animando con eventi, installazioni e happening che scandiscono il ricco calendario del Fuorisalone.

Un appuntamento che è ormai diventata una vera tradizione per la città, che smista tra i suoi vari distretti – da Brera a Lambrate, da Tortona a Porta Venezia, dalle Cinque Vie a Porta Romana – appassionati e non del settore per una settimana di divertimento e design.

Leave a Comment

NEWS

Vivere-sotto-Copertura-1

Vivere sotto copertura

Cogliere gli aspetti essenziali delle dinamiche che caratterizzano oggi il settore edilizio e immobiliare è lo spirito con il quale è stato elaborato il testo, pubblicato lo scorso ottobre, a […]