Nomisma fa il punto sul mercato immobiliare

Nonostante la ripresa sia confermata, la seconda parte del 2016 frena le aspettative di un definitivo consolidamento basate sui dati di inizio anno. È quanto emerge dagli ultimi dati elaborati dall’Osservatorio Immobiliare Nomisma.

A fronte di aumenti delle compravendite residenziali nei primi due trimestri del 2016, infatti, le previsioni di Nomisma per fine anno si fermano solo al +12,3%, appena sotto i 500mila scambi. In uno scenario che sembra rimanere sostanzialmente “piatto”, però, si distingue l’andamento delle grandi città che, con un +16,2% di scambi, si mantengono su un livello più elevato del dato nazionale.

 

Milano si conferma la città con i prezzi più alti, con una media appena sotto i 3mila euro al metro quadrato per l’usato abitabile (-0,1% rispetto ai primi due trimestri), che sale a 18mila per il segmento top. La media delle 13 grandi città si attesta rispettivamente a 1.890 e 8.790 euro.

 

I tempi di vendita sono in lenta diminuzione dal 2014, ma ancora superiori al periodo 2008-2011: a Milano, in particolare, essi si assestano in media sui 6,5 mesi. Anche la differenza tra prezzi richiesti e finali si sta attenuando, tuttavia resistono margini di trattativa medi del 15%, piuttosto elevati e superiori di 4-5 punti percentuali rispetto ai livelli pre-crisi. A Milano “si tratta” di meno: qui, infatti, lo sconto medio è del 12%.

 

Sul fronte delle locazioni, gli operatori riscontrano una stabilità di domanda e di contratti stipulati, con canoni che calano in media dello 0,8% quest’anno – con l’eccezione di uno +0,3-0,4% di Firenze e Venezia città e la stabilità di Milano – confermando variazioni più contenute rispetto alle compravendite, come già accaduto negli ultimi sette anni. Il canone medio per le abitazioni usate è pari a 94 euro al metro quadro all’anno (pari a 550 euro al mese per 70 mq).

 

Per saperne di più clicca qui.

Leave a Comment

NEWS

Tramonto Maldive

Buone vacanze da Sigest!

” A man travels the world over in search of what he needs and returns home to find it.” George Moore, celebre letterato irlandese dello scorso secolo, attraverso questa citazione […]