Milano, l’indicatore della città

In mostra presso l’Urban Center dal 24 maggio al 4 giugno

In mostra presso l’Urban Center dal 24 maggio al 4 giugno

Milano. L’indicatore della città. Una mostra per ripercorrere l’immagine della città di Milano attraverso le mappe e le guide tranviarie, illustrate con i monumenti, realizzate dal Cavaliere della Repubblica Otello Busetti.

L’esposizione ad ingresso gratuito è promossa e organizzata da FIMAA Milano Monza e Brianza, da mercoledì 24 maggio fino a domenica 4 giugno presso l’Urban Center Milano (Galleria Vittorio Emanuele II), primo centro multimediale italiano per l’informazione e la partecipazione sui progetti di sviluppo del territorio, è uno spazio di relazioni rivolto alla città e al mondo per accogliere e raccontare le grandi trasformazioni urbane che ci attendono nel prossimo futuro.

Una location ideale per ospitare le opere di Busetti, autore per ATM di un innovativo strumento per orientarsi a Milano a partire già dalla meta degli anni trenta. Busetti fu autore di una guida della città di Milano di oltre 300 pagine dove non solo comparivano le indicazioni tranviarie, ma era anche note dettagliate sui personaggi ai quali erano dedicate le vie. La guida fu pubblicata per la prima volta nel 1938 e successivamente aggiornata in più edizioni. Otello Busetti definiva la guida “un indicatore completo delle vie e delle piazze della città a disposizione di tutti gli utenti sulle vetture tranviarie, nelle stazioni e sui taxi”. Busetti sottolineò come “per fare opera saggiamente economica e duratura bisogna lavorare e provvedere non tanto per le necessità attuali di una città, quanto specialmente per quelle che seguiranno fra cinquant’anni almeno”.

L’opera di Bussetti rappresenta dunque uno de primi progetti di marketing territoriale, ed è questa la riflessione che si pone la Tavola Rotonda, Milano attrattiva, inclusiva e l’eredità del dopo EXPO: la Città Metropolitana raccontata attraverso 25 anni di rilevazione dei prezzi degli immobili il prossimo lunedì 29 maggio all’interno degli spazi della mostra presso l’Urban Center.

Con Vincenzo Albanese, presidente FIMAA Milano, Monza e Brianza, Simonpaolo Buongiardino, vicepresidente Confcommercio Milano e Lombardia e altri ospiti si discuterà di sviluppi immobiliari, definizione di aree tematiche, potenziamento dei trasporti, e nuove prospettive di rivitalizzazione del centro storico e sviluppo turistico. 25 anni di Rilevazione dei Prezzi degli Immobili per raccontare come è cambiata Milano e come sarà la Città Metropolitana dei prossimi anni.

 

Leave a Comment

NEWS

05_milano_nuove_architetture

Archistar a Milano firmano nuovi edifici gioiello

Negli ultimi anni, Milano è stata al centro di una straordinaria rivoluzione dal punto di vista architettonico, con un fortissimo slancio verso la modernità di cui i grattacieli di Porta […]
contrato-compraventa-vivienda1

Legge sulla concorrenza nel mercato immobiliare

Lo scorso 29 agosto è entrata in vigore la legge concorrenza (la n.124/2017) che si inserisce nelle trattative di compravendita immobiliare con un’opzione che potenzialmente potrebbe mettere in difficoltà soprattutto […]