Studies

Le analisi del Centro Studi di Sigest e dei maggiori centri di ricerca sull’immobiliare e l’architettura

pexels-photo-169677

Megalopoli senza confini: la nuova identità iperconnessa dell’abitante

In un’epoca dominata dal concetto di “connessione”, il vecchio modo di intendere il termine porta alla necessità di rivedere completamente la visione dei trasporti e dei collegamenti nella loro essenza più filosofica. Se oggi esiste una netta separazione tra la connessione fisica e connessione virtuale portata dal progresso tecnologico, è nella città che ancora i due piani riescono a coincidere creando rapporti complessi e stratificati di senso.

shutterstock_254190541

Indagine FIMAA MIMB sull’outlook 2017. Cosa aspettarci dal nuovo anno?

Con la conclusione del 2016 arriva anche l’analisi di FIMAA Milano Monza & Brianza, il Collegio Agenti d’Affari in Mediazione delle relative province, del pre-sentiment sul mercato immobiliare per il 2017. A Milano il 2016 si chiude in maniera positiva, più vivacemente rispetto all’anno precedente, registrando trattative più veloci, tempi medi di vendita più contenuti e più casi e appuntamenti per lo stesso immobile.

pexels-photo-70292

Fidarsi delle agenzie immobiliari? Ecco cosa ne pensano gli italiani

A fronte della ripresa del mercato immobiliare in Italia, c’è anche un dato incoraggiante sulla fiducia nei confronti delle agenzie immobiliari per condurre il processo di vendita/acquisto. È quanto emerge dall’indagine Tecnoborsa 2016 a cura del CSEI, Centro Studi sull’Economia Immobiliare, condotta per il dodicesimo anno consecutivo. 

shutterstock_193465025

Milano svetta tra le smart city

Milano occupa anche quest’anno il primo posto della classifica delle città più smart, confermandosi tra le metropoli italiane più organizzate. Si posiziona davanti a Bologna, che conferma il secondo posto, e Venezia, che scalza Firenze finita al quarto posto, mentre la capitale Roma si posiziona solo 21esima. Fanalino di coda per le città del Sud Italia, fra le quali emerge Cagliari, al 54esimo posto.

shutterstock_494021011

La casa del Millennial, la casa dell’adulto: due mondi in coesistenza.

Nel modo in cui i millennials si approcciano alla scelta dell’immobile e l’arredo della casa, si legge anche il loro stile di vita e le condizioni che li hanno cresciuti: vivere il presente, riporre minore fiducia nella stabilità economica rispetto ai loro padri, mostrare un interesse più vivo e fresco per design e social responsibility, in piena parità dei sessi; sono solo alcune delle indicazioni tratte dalla ricerca di Pambianco in collaborazione con Federlegno Arredo.

NEWS

News CDM

Corte del Moro il fascino della rive gauche di Milano

Proprio dove Milano non sembra Milano, sorge l’innovativo progetto residenziale di Sigest Corte del Moro, , sulla “rive gauche” del Naviglio Grande. Un classico esempio di sostituzione edilizia, una residenza […]