Un soggiorno, molti stili – Come arredarlo sfruttando al meglio gli spazi

Moderno, classico, contemporaneo: gli stili con cui arredare il proprio soggiorno sono tanti, e molto diversi tra loro. Se a questi aggiungiamo anche le nuove tendenze, le possibilità per il proprio salotto sono veramente vaste. Ecco qualche consiglio utile su colori, materiali e idee originali per trovare ispirazione.
bg-4

Moderno, classico, contemporaneo: gli stili con cui arredare il proprio soggiorno sono tanti, e molto diversi tra loro. Se a questi aggiungiamo anche le nuove tendenze, le possibilità per il proprio salotto sono veramente vaste. Ecco qualche consiglio utile su colori, materiali e idee originali per trovare ispirazione.

Le ultime tendenze per le pareti del soggiorno

Fra le ultime mode, la parete “grezza” è sempre più diffusa: consiste in una superficie non rifinita e realizzata con materiali insoliti, capace di conferire all’ambiente un’aria vissuta e molto contemporanea. Se la vostra abitazione appartiene a un edificio recuperato sarà più semplice ricavare al suo interno una parete originale, o anche solo una parte di essa. In caso contrario, potete sempre rivestire una porzione di parete di un materiale inedito e non convenzionale: questo darà sicuramente al vostro salotto una connotazione nuova. Mattoni rossi, legno, metallo, pietra di vario genere, qualsiasi sia il materiale scelto non abbiate paura di sperimentare.

4

Arredare un soggiorno in stile country

Molto trendy e ricercato è lo stile country, dal clima caldo e ospitale, che predilige bianco e colori tenui dal punto di vista cromatico, mentre vede un dominio del legno per quanto riguarda i materiali dei mobili, meglio se con venature e intarsi ad impreziosirli. Elemento importante per lo stile è sicuramente la credenza, un arredo che spesso lo stile nordico e più moderno trascura, ma che fa parte delle abitudini più country dell’abitare.

54eae37f9bdb0_-_07-hands-on-education-living-room-after-0913-vesnup-xln

Arredare un soggiorno in stile classico

Per un soggiorno in stile classico assumono grande importanza i dettagli: i mobili, in legno massello, noce, ciliegio o rovere, devono essere ricchi di intarsi e decorazioni. I soprammobili hanno un ruolo determinante nel caratterizzare la stanza: porcellane, bottiglie di liquore devono essere ben in vista e accordarsi ai colori e gli stili dei mobili. I divani dalle forme squadrate non si confanno a uno stile classico, che predilige le forme arrotondate e lavorate, in pelle e camoscio. Non va dimenticata infine la presenza del fuoco: un camino per chi ne ha la possibilità, candele su candelabri in mancanza di esso.

Luxury interior design, living room

Giocare con la luce in salotto

La luce è un elemento importante in ogni ambiente della casa, a maggior ragione in salotto, un luogo predisposto ad essere vissuto dai suoi inquilini e dai suoi ospiti.

Giocare con la luce è una vera propria arte, sulla quale si può fare pratica studiando i riflessi sulle superfici di lavoro quali il tavolo, o nei punti in cui leggere, come il divano e le poltrone. La luce artificiale deve quindi essere regolata di conseguenza, creando “l’effetto giorno” quando il sole tramonta, e integrando le parti più in ombra della stanza con effetti scenografici d’atmosfera: faretti, luci colorate, abat jour, giochi di incastro dei raggi tra superfici di vimini o di legno, ogni trucco va studiato con cura.

Giocare con i colori in salotto

Scegliete l’accostamento fra legno e colori chiari, molto efficace per creare uno spazio arioso. Questo binomio è particolarmente utile negli ambienti piccoli, poiché aiuta a dilatare lo spazio, ma non è da scartare nel caso di stanze dalla metratura più ampia, perché limita la scelta di colori in modo da non risultare frastornante per l’inquilino. Inoltre, la neutralità dei toni è adatta a qualunque stile o arredamento, perché non crea troppi contrasti.

Come organizzare gli spazi in salotto

Un altro consiglio, scegliete i mobili in base alla grandezza del vostro salotto: se è piccolo preferite un divano stretto accompagnato da poltrone, se invece lo spazio a disposizione è maggiore potete osare con un divano angolare, perfetto per creare un luogo dove conversare comodamente con i vostri ospiti.

Se amate la lettura, una parete interamente adibita a libreria è un elemento di arredo davvero originale, di sicuro effetto sugli ospiti. Le possibilità sono veramente tante: senza schienali, cioè quasi solo a scaffali; a giorno, ovvero con moduli aperti; librerie contenitore; bifacciali, che quindi fungono da pareti divisorie di due ambienti; con televisione integrata o a ponte. Scegliete bene la soluzione che volete adottare, valutando bene lo spazio a disposizione, ma non dimenticate che un elemento di discontinuità vintage, magari di arte povera o ereditato dalla casa dei nonni, se inserito con criterio può dare un tocco di personalità decisivo all’ambiente, di sicuro effetto sugli ospiti.

L’arredamento del soggiorno rispecchia lo stile dei suoi inquilini: arredate a piacere, giocate con i colori e ottimizzate lo spazio, se quello a disposizione non è molto. E ricordate, spesso trovare la soluzione giusta è molto più semplice di quanto pensiate.

Leave a Comment

NEWS

05_milano_nuove_architetture

Archistar a Milano firmano nuovi edifici gioiello

Negli ultimi anni, Milano è stata al centro di una straordinaria rivoluzione dal punto di vista architettonico, con un fortissimo slancio verso la modernità di cui i grattacieli di Porta […]
contrato-compraventa-vivienda1

Legge sulla concorrenza nel mercato immobiliare

Lo scorso 29 agosto è entrata in vigore la legge concorrenza (la n.124/2017) che si inserisce nelle trattative di compravendita immobiliare con un’opzione che potenzialmente potrebbe mettere in difficoltà soprattutto […]