Riorganizzare l’ufficio di casa

pexels-photo-31123

Non è raro che lo spazio dedicato al lavoro in casa sia il luogo dove il caos regna sovrano, e che l’ordine non sia la priorità quando si è impegnati con scadenze e progetti da portare a termine. Se organizzato bene, l’ufficio di casa sarà sicuramente più confortevole e vi renderà più produttivi. Ecco qualche consiglio per rendere tutto questo possibile.

shutterstock_381073492

Bacheca

Un elemento fondamentale da cui partire per aiutarvi sensibilmente a mettere ordine negli impegni è una bacheca. Utilizzando una lavagna o un pannello, avrete sotto controllo le deadline da rispettare, potrete annotare gli appuntamenti, o anche fissare eventuali spunti o articoli che ci ispirano, utili in un secondo momento. Inoltre, una bacheca renderà sicuramente più gradevole l’ambiente nel quale lavorate, cosa da non sottovalutare.

stocksnap_b4i4xd7wy4

Cavi e fili

Spesso il più comune problema di confusione e disordine è causato dai cavi: ce ne sono sempre troppi, spuntano da ogni angolo del tavolo, e aggrovigliati non fanno altro che rendere il movimento all’interno dell’ufficio più difficoltoso. Fissarli sotto la scrivania, oppure unirli con fascette di plastica o di velcro può essere una soluzione pratica ed efficace, ma se cercate un rimedio nel lungo periodo è consigliato prediligere apparecchi wireless o bluetooth, in modo da eliminare del tutto i fili.

buildings-books-architect-shelf

Verticalità

Ripensare lo spazio in maniera più radicale all’interno dell’ufficio di casa è un’altra soluzione che può aiutarvi a vivere più serenamente il lavoro. “Pensare verticale” è fondamentale se lo spazio a disposizione è poco: per non rinunciare alla praticità, potete inserire mensole, scaffali e pannelli con contenitori, in modo da archiviare documenti ed eventuali materiali da recuperare facilmente. E perché no, far diventare la parete in questione anche piacevole da vedere, dove appendere appunti, bilanciata con i giusti colori, non farà che rendere il vostro ufficio un ambiente più accogliente e favorevole all’ispirazione.

Come già sottolineato, la vera chiave per avere un ufficio a prova di disordine è l’organizzazione stessa degli spazi: ogni cosa deve trovare un suo posto. La scrivania, più verrà tenuta libera e sgombra, più facile renderà il lavoro, mentre la cassettiera raccoglierà il materiale cartaceo (come cartelline e documenti), che avrete organizzato utilizzando etichette colorate in base al tema, in modo da ottimizzare i tempi di ricerca di ciò che vi serve. Infine, una terza sezione del vostro ufficio sarà dedicato alla consultazione di libri e manuali utili per il vostro lavoro.

Utilizzare lo spazio in modo intelligente vi farà guadagnare in produttività e benessere mentale, senza tralasciare di riordinare frequentemente il vostro ufficio: provare per credere.

Leave a Comment

NEWS

Tramonto Maldive

Buone vacanze da Sigest!

” A man travels the world over in search of what he needs and returns home to find it.” George Moore, celebre letterato irlandese dello scorso secolo, attraverso questa citazione […]